01/02/2023poco nuvoloso

02/02/2023foschia

03/02/2023foschia

01 febbraio 2023

Nord-Est

Condannato per trasporto di clandestini, arrestato a Verona: deve scontare 23 anni

L'operazione è stata messa a segno dalla Polizia su mandato europeo

|

|

foto d'archivio

VERONA - E' sbarcato all'aeroporto "Catullo" di Verona con un volo in arrivo da Chisinau (Moldovia), ma ad attenderlo c'erano gli agenti della Polizia di frontiera aerea che lo hanno arrestato.
Su un cittadino di origine moldava di 34 anni, residente in Italia a Pianiga (Venezia), pendeva infatti un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il primo ottobre scorso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Venezia su un mandato di arresto europeo emesso dall'Autorità greca.

L'uomo è stato riconosciuto colpevole dei reati di trasporto illecito all'interno del territorio nazionale greco di cittadini extracomunitari, nonché, ricettazione di un autoveicolo di provenienza illecita, utilizzato per il trasporto dei cittadini irregolari ed entrati clandestinamente in Grecia. Per i reati commessi, l'uomo dovrà ora scontare una pena di 23 anni di reclusione.

"Un duro colpo oggi è stato inferto dagli uomini della Polaria di Verona al contrasto del triste fenomeno del 'traffico degli essere umani', un mercato criminale prevalentemente svolto da organizzazioni transnazionali per fini di lucro e consistente nell'illecito trasferimento di una o più persone dal territorio di uno Stato ad un altro, ovvero all'interno dello stesso Stato" ha dichiarato il dirigente della Polaria di Verona, il vice Questore della Polizia di Stato, Roberto Salvo.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×