28 gennaio 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

L'opposizione si fa sentire e nemmeno gli addobbi natalizi sono esenti da critiche

Consiglio Comunale con botta e risposta: dubbi sull'inserimento di spese consolidate nelle variazioni di bilancio

| Tiziana Benincà |

immagine dell'autore

| Tiziana Benincà |

consiglio comunale di Pieve di Soligo

PIEVE DI SOLIGO - Nemmeno la distanza fisica è riuscita a zittire la minoranza durante il Consiglio Comunale tenutosi via Zoom lunedì 30 novembre. Sono state spulciate con molto zelo tutte le voci di spesa presenti nelle variazioni di bilancio, dai soldi destinati per la commemorazione del centenario del poeta Andrea Zanzotto, a quelli riservati all’acquisto di ulteriore mobilio e messa in sicurezza in Municipio, nonostante la donazione di tutto l’arredo fornito dalla ditta Battistella. Nemmeno il costo degli addobbi natalizi è passato inosservato “Spese che ormai sono consolidate, dovrebbero essere già inserite nel bilancio preventivo” così commenta Silvia Mazzocco. Un’osservazione non condivisa dal Sindaco Stefano Soldan che ribatte: “Alcune delle spese vengono fatte a metà anno a seconda della disponibilità, affinché si possano fare delle scelte”.

Per l’opposizione non si tratta tanto delle azioni in sé, bensì nella modalità “Non riteniamo corretto utilizzare lo strumento di variazioni di bilancio per finanziare opere che sono ormai consolidate. Ogni volta che ci troviamo di fronte a variazioni abbiamo sempre opere di manutenzione, oggi anche delle fontane, sarebbe stato bello avere un progetto in via preventiva, programmatica” così prosegue Silvia Mazzocco. Non sembra pensarla allo stesso modo il primo cittadino “Mi permetto di non condividere le sue dichiarazioni, anche perché programmare senza avere certezza economica significa fare sogni, noi invece siamo un’amministrazione che fa cose”. Il progetto rientra in ogni caso nel Manifesto delle Terre dell’Acqua che interessa 29 Comuni, sei itinerari ed il recupero anche dei mulini.

“Noi conosciamo le intenzioni dell’amministrazione solo con le variazioni di bilancio e questo non lo ritengo un atteggiamento corretto. Se non c’è una programmazione di base, come fa l’opposizione ad esercitare la sua unica funzione di controllo?” A questa domanda conosceremo la risposta solo con la stesura del bilancio preventivo 2021.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tiziana Benincà

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×