25/07/2024poco nuvoloso

26/07/2024parz nuvoloso

27/07/2024poco nuvoloso

25 luglio 2024

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Stefano Soldan si ricandida a Sindaco di Pieve di Soligo

«Lo faccio per senso del dovere. La squadra? Per forza di cose ci saranno novità»

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Stefano Soldan

PIEVE DI SOLIGO - Stefano Soldan si ricandida a Sindaco di Pieve di Soligo: la conferma arriva da un'intervista pubblicata del canale social della lista Per Pieve. E ci sono novità nella possibile nuova squadra di giunta.

Giugno si avvicina, molti cittadini si chiedono se hai definitivamente sciolto la riserva e se ti ricandiderai?

«Ufficiosamente l’ho già fatto e la risposta è sì, mi ricandiderò anche per la prossima tornata elettorale. Confesso di essere rimasto nel dubbio per un bel po’. Per questioni personali, di stanchezza accumulata da una parte; e per voglia di dedicare più tempo alla famiglia e alla mia professione, dall’altra. Ma poi ho deciso, in accordo con chi mi sta vicino, di mettermi ancora in gioco; per Pieve soprattutto. E per senso del dovere».

Hai già in mente qualcosa per il programma?

«In questi anni da Sindaco ho imparato che i programmi servono ma sono più importanti le cose che si realizzano in concreto. E si sa che queste sono condizionate dalle possibilità e anche dal contesto. Bisogna saperli amministrare entrambi. Certo che ci sono ancora alcune importanti cose da fare, per completare il programma impostato con la Squadra e messo a punto in questi anni, anche attraverso il confronto coi cittadini. La direzione è quella corretta ma occorre andare avanti, aggiustando qualcosa sì, ma evitando il rischio di cadere nell’incubo del fare e disfare. Un classico quando si cambia amministrazione. Mi candido anche per questo».

E a proposito di Squadra, ci saranno novità o si va avanti con la stessa?

«Ci saranno novità, per forza di cose. Due degli attuali assessori hanno fatto intendere di voler cambiare casacca e di aderire alla lista del partito del quale hanno recentemente preso la tessera. Mi dispiace molto, perché ritenevo e continuo a ritenere, che per bene amministrare, contino le persone più che i partiti con le loro direttive che nascono altrove; il Gruppo Per Pieve, eterogeneo e vicino al territorio, ne è la dimostrazione. Spero che il loro impegno non venga meno, in questi ultimi mesi prima delle elezioni; per una questione di coerenza, di rispetto del mandato e dei cittadini».


 

Foto: Facebook Per Pieve


 


 

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×