02 aprile 2020

Esteri

Coronavirus, la Cina disinfetta e mette 'in quarantena' le banconote

| commenti |

| commenti |

Coronavirus, la Cina disinfetta e mette 'in quarantena' le banconote

La Banca centrale cinese ha adottato misure per la disinfezione delle banconote in circolazione nell'ambito del contrasto all'epidemia di coronavirus. A quanto ha spiegato in conferenza stampa Fan Yifei, vice governatore della Banca del Popolo della Cina (Pboc), le banconote provenienti dalle regine più colpite dall'epidemia dovranno essere disinfettate con l'esposizione raggi ultravioletti o alte temperature.

 

Prima di essere rimesse in circolazione dovranno anche essere stoccate per 14 giorni in una sorta di quarantena. La Banca centrale ha diffuso una circolare in cui si impone agli istituti bancari di adottare misure differenziate a seconda delle condizioni locali, in modo da assicurare la sicurezza delle banconote.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×