14/07/2024sereno

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Treviso

"L'innovazione è donna" , premiate due imprese femminili trevigiane

A fine 2022 in provincia di Treviso si contano 16.172 imprese femminili e oltre 43mila addetti

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

premio L’innovazione è donna

TREVISO - Il premio “L’innovazione è donna" a cinque imprese femminili, due trevigiane e tre bellunesi, che si sono distinte in percorsi di innovazione nella propria azienda, per dare concretezza al valore della sostenibilità, apportando processi di cambiamento positivo in uno o più settori aziendali nei macro ambiti della “sostenibilità” Sociale, Ambientale e di Governance. Il premio di 15mila euro del valore di 3mila euro per ciascuna azienda premiata, è stato istituito dal Comitato dell’imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Treviso – Belluno|Dolomiti.

“Innovazione e Sostenibilità, un connubio perfetto per la donna imprenditrice, che sa innovare sia per necessità che per passione e guarda alla sostenibilità per natura – evidenzia Barbara Barbon -Presidente del Comitato Imprenditoria femminile-. Ne sono un esempio concreto le aziende premiate orgogliosamente, oggi, dal Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Treviso e Belluno che da anni persegue la mission di promuovere, infondere fiducia nel fare impresa femminile e mette a disposizione risorse finanziarie, sostegno concreto per le aziende. A loro va il nostro elogio e il nostro ringraziamento, per essere “portatrici” di competenze e sensibilità preziose per il mondo del lavoro e per la nostra società”.

"Al 31 dicembre 2022 si contano in provincia di Treviso 16.172 imprese femminili, che rappresentano il 20,3% del totale femminili attive nella Marca – commenta il Presidente della Camera di Commercio di Treviso – Belluno Mario Pozza -. In esse trovano impiego oltre 43 mila addetti (il 13,3% degli addetti d’impresa complessivi provinciali). Rispetto a dicembre 2021 le imprese femminili sono aumentate di +151 unità, che si aggiungono alle +123 contabilizzate nell’analogo periodo dello scorso anno. I dati dimostrano la realtà del fare impresa femminile e oggi premiamo i risultati delle sfide affrontate per seguire passioni e sogni tramutati in successi. Grazie alle imprenditrici, alle donne che dirigono e amministrano, si evidenzia la differenza nell’impresa, nelle università, nelle Istituzioni e nelle comunità”.

Le imprese trevigiane premiate sono Idea società cooperativa sociale di Treviso, nata nel 2004, si occupa di attività e servizi in ambito sociale, educativo e socio sanitario, promuove da sempre una più attenta cultura dell’infanzia, riconoscendone il valore sociale: garantisce il Diritto alla Salute e all’Uguaglianza delle bambine e dei bambini, così come da indicazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, organizzando e offrendo servizi per l’infanzia, la maternità, la paternità e la famiglia. L’altra impresa premiata è la Libreria Chiodo Fisso di San Vendemiano che nasce dalla volontà di creare non solo un negozio dove poter acquistare libri, ma anche un luogo in cui tornare e stare, un luogo di incontro e confronto, prediligendo la varietà e la diversità della proposta letteraria offerta. Oltre a ciò, si aggiunge la capacità di creare iniziative culturali per la comunità del luogo. Premiate anche le imprese bellunesi Bonair Misurina, linea di cosmesi e fragranze; la Casa di Maia azienda agricola apistica di Pedavena e Nina kakaw S.r.l., cioccolateria sociale di Belluno.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×