29/09/2022nubi sparse e temporali

30/09/2022pioggia debole

01/10/2022parz nuvoloso

29 settembre 2022

Nord-Est

Violenze a Jesolo, Siulp: "Avevamo previsto una stagione difficile"

"Si possono ignorare le denunce e le richieste sindacali, ma non si possono disconoscere i fatti"

|

|

Violenze a Jesolo, Siulp:

JESOLO (VENEZIA) - "Non volevamo essere facili profeti nell'ipotizzare una stagione particolarmente difficile per il litorale jesolano, eppure le nostre apprensioni si stanno rivelando drammaticamente realistiche e, nell'assordante silenzio che ha contraddistinto gli appelli del Siulp, assistiamo ad un'evoluzione delle criticità della sicurezza urbana sempre maggiormente preoccupanti."

Così, in una nota appena inviata al Prefetto e al Questore di Venezia, Oscar Arboit, Segretario Regionale del Siulp Veneto, maggior sindacato della Polizia di Stato prende posizione sulle risse violente a Jesolo.

"L'ultimo episodio risale ad un paio di notti fa con una sparatoria in una serata di 'movida' nel pieno centro balneare", continua il rappresentante sindacale.
"Si possono ignorare le denunce e le richieste sindacali, ma non si possono disconoscere i fatti: e questi parlano chiaro - afferma - e descrivono un contesto esponenzialmente cresciuto da una ben nota e prevista affluenza turistica, sottoposto ad una forte aggressione criminale dalle inusitate modalità delinquenziali".

Il Siulp, promette Arboit, "non si rassegnerà al silenzio e non si arrenderà di fronte ad un atteggiamento remissivo di chi ha il compito istituzionale di prevenire, ancor prima di reprimere, i fenomeni che destabilizzano la serena convivenza sociale e pongono in uno stato di forte esposizione operativa le Forze di Polizia", richiedendo un urgente confronto con le Autorità di pubblica sicurezza. lagunari, per valutare la questione.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×