25/04/2024pioggia e schiarite

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Cronaca

Scoprono di avere in giardino una bomba letale con 29 chili di esplosivo: "Pensavamo fosse una scultura"

I proprietari di casa ignari rivelano: "Ci battevamo la cazzuola per rimuovere la terra dopo il giardinaggio"

|

|

ordigno

INGHILTERRA - Per decenni hanno vissuto a pochi passi da un pericoloso residuato bellico di ben 29 chilogrammi, senza saperlo. Per loro era una scultura rossa. La coppia, residente a Milford Haven, piccola città gallese, ha scoperto di condividere la loro proprietà con un missile navale del secolo scorso, contenente ben ventinove chilogrammi di esplosivo, potenzialmente letale.

L'incredibile scoperta è stata fatta da un agente di polizia di routine di passaggio, il quale, notando qualcosa di sospetto, ha immediatamente avvertito la coppia. "Ci battevamo la cazzuola per rimuovere la terra dopo il giardinaggio", hanno riferito ai media locali all'oscuro del pericolo che si nascondeva nel loro giardino.

L'agente di polizia, conscio del pericolo imminente, ha prontamente informato il Ministero della Difesa, che ha inviato immediatamente sul posto una squadra di artificieri. L'area è stata evacuata, coinvolgendo anche i vicini di casa, per garantire la massima sicurezza durante le operazioni di rimozione. I test condotti dagli artificieri hanno rivelato che la bomba era attiva e pronta a detonare. Per minimizzare il rischio, il dispositivo è stato trasportato in una cava dismessa e accuratamente coperto da cinque tonnellate di sabbia prima di essere fatto esplodere in modo controllato.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×