13/06/2024temporale

14/06/2024velature sparse

15/06/2024poco nuvoloso

13 giugno 2024

Montebelluna

Cantiere del Veronese a Montebelluna, dallo scavo spunta il caricatore di una mitragliatrice

Si tratta di una residuato bellico della Seconda guerra mondiale risultato poi scarico

|

|

ruspa

MONTEBELLUNA - Erano circa le 11.45, di questa mattina, quando nel corso di alcuni sondaggi nel cantiere dell’Istituto superiore Veronese di Montebelluna da parte dei tecnici della Provincia e della ditta incaricata, la ruspa in azione ha toccato un pezzo di ferro che ha attirato l’attenzione dei presenti. Sono quindi stati immediatamente allertati i Carabinieri che a loro volta hanno segnalato la cosa alla Protezione civile, trattandosi di un cantiere di area di proprietà comunale. Sul posto è immediatamente intervenuto anche il sindaco, Adalberto Bordin, e i collaboratori dell’ufficio tecnico comunale.

Da una prima valutazione, condotta anche con la consulenza del Genio militare, è apparso subito come il ritrovamento riguardasse il caricatore di una mitragliatrice della Seconda guerra mondiale perfettamente intatto e scarico. Il responsabile della Protezione civile, Antonio Netto, ad un sopralluogo più accurato, ha potuto reperire altri frammenti di ferro nello scavo, risultato poi non essere collegati all’arma né alla Seconda guerra mondiale. Vista la non pericolosità del ritrovamento, gli operai di una ditta esterna, hanno provveduto nel pomeriggio dalla copertura dello scavo. Commenta il sindaco: “Ringrazio tutti gli intervenuti, dalla ditta, ai tecnici, alle forze dell’ordine che, con solerzia, sin sono adoperati per valutare il ritrovamento e ripristinare l’ordine nel cantiere”. Il reperto è conservato dai carabinieri di Montebelluna per eseguire eventuali altre indagini.
 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×