25/04/2024poco nuvoloso

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Cronaca

"Sono armati e vogliono rapire una persona": lo scherzo degli amici per l'addio al celibato finisce male

I vicini allarmati hanno chiamato le forze di polizia. Ma era tutto finto

|

|

notte da leoni

Quello che doveva essere un inno al divertimento per l'addio al celibato di un giovane si è trasformato in un episodio che ha visto coinvolte le forze dell'ordine. Sei amici, tutti intorno ai trent’anni di Arezzo, hanno deciso di organizzare uno scherzo al futuro sposo presentandosi con armi da fuoco finte davanti casa del loro amico per “rapirlo” per il suo addio al celibato. Ma quando alcuni residenti si sono visti la banda dei finti rapinatori sotto casa, senza sapere che si trattava di uno scherzo, hanno allertato le forze dell’ordine.

La situazione si è fatta particolarmente critica quando la segnalazione è giunta in questura come presunto tentativo di rapina, considerando che nelle vicinanze si trova anche una banca. E così le forze dell’ordine si sono precipitate sul posto, pronte a intervenire. Una volta sul luogo, è emerso che si trattava di uno scherzo per l'addio al celibato, con i giovani armati di mitra e fucili che si sono rivelati essere giocattoli.

Tutto uno scherzo quindi ma gli agenti hanno proceduto con l'accusa di "procurato allarme" nei confronti dei sei responsabili del finto rapimento. Fortunatamente, il futuro sposo non è stato coinvolto in eventuali conseguenze legali ma ha dovuto rinunciare alla festa.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×