19/06/2024sereno

20/06/2024poco nuvoloso

21/06/2024possibili temporali

19 giugno 2024

Treviso

Concorso Toti Dal Monte, dal 6 giugno a Treviso 74 cantanti lirici da tutto il mondo

Al via la 50esima edizione che offre ai vincitori l’opportunità di debuttare in palcoscenico come interpreti di un’opera

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Toti dal Monte

TREVISO - Il celebre concorso internazionale per cantanti lirici Toti Dal Monte compie 50 anni e per questa speciale edizione torna ad animare Treviso, con iniziative inedite e la grande finale che si terrà sul palcoscenico del Teatro Del Monaco, dal 6 all’11 giugno. Il comune di Treviso in stretta collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto quest’anno, per celebrare e riportare il meglio della lirica a Treviso, ha introdotto delle importanti novità a partire dall’età dei partecipanti, abbassata a 32 anni.

Sono 74 i cantanti lirici provenienti da Italia, Cina, Corea del Sud, Giappone, Russia, Spagna, Albania, tra i 19 e i 32 anni, che si sfideranno per vincere il prestigioso concorso, primo in Italia a offrire ai vincitori l’opportunità di debuttare in palcoscenico come interpreti di un’opera ogni anno diversa. "Dobbiamo far rinnamorare il pubblico del teatro attraverso spettacoli e appuntamenti di qualità che riportino il tutto esaurito nei nostri teatri. E il concorso Toti Dal Monte, per questa 50^ edizione sempre più attenta e selettiva, rappresenta certamente un punto di riferimento nazionale per la lirica e per i giovani talenti", dichiara il direttore Giampiero Beltotto, presidente del Teatro Stabile del Veneto. Per l’edizione 2022 l’opera prescelta è I Capuleti e i Montecchi, tragedia lirica in due atti di Vincenzo Bellini su libretto di Felice Romani.

Tra le novità introdotte l’eliminazione del curriculum vitae per i candidati in gara, per non influenzare al giuria e una quota di iscrizione al concorso di 70 euro. I candidati dovranno cimentarsi e superare la prova eliminatoria e la semifinale portando sul palco tre arie a scelta ma affini all’opera, per poter accedere alla finale di sabato 11 giugno, aperta al pubblico, che vedrà i finalisti accompagnati dall’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta. Quest’anno a presentare la grande finale del concorso sarà il giornalista e noto volto televisivo Tiberio Timperi. Nella serata finale saranno consegnati due premi speciali: una borsa di studio offerta dal comune di Pieve di Soligo al soprano meritevole più giovane, e una borsa di studio e concerto premio, in memoria del baritono Paolo Silveri destinata al miglior concorrente maschile.

“Attraverso questo concorso offriamo anche occasioni concrete di lavoro - dichiara Stefano Canazza, direttore artistico stagione lirica e concertistica del Teatro - con un debutto in 4 teatri, le borse di studio e una giuria formata da direttori artistici e sovrintendenti che potrebbero in futuro chiamare i cantanti ascoltati". Per i finalisti in programma anche un mini tour alla scoperta delle bellezze storico architettoniche del centro storico della città.

Con lo spirito di rendere sempre più il teatro casa dei trevigiani, e per celebrare il concorso che ha premiato nell’arco della sua storia ben 260 cantanti lirici, per la prima volta nei foyer del Comunale ci sarà una mostra tutta dedicata a Toti Dal Monte, “Nelle stanze della Diva”, con alcuni oggetti personali, costumi di scena del celebre soprano e fotografie, concessi dal comune di Pieve di Soligo. Inoltre, questa settimana, le vetrate di ingresso del Teatro e una decina di vetrine di attività commerciali saranno dedicate proprio a Toti Dal Monte con le illustrazioni delle Treviso Comic Book Festival. 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×