24/06/2024nubi sparse

25/06/2024pioggia debole e schiarite

26/06/2024pioggia debole e schiarite

24 giugno 2024

Treviso

Concorso Toti Dal Monte, è record di candidature: oltre 200 artisti da tutto il mondo

"Un risultato che conferma la vocazione musicale della città di Treviso che vogliamo far diventare capitale della lirica"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Teatro Mario del Monaco

TREVISO – Oltre 200 candidature di artisti proveniente da tutto il mondo per il concorso internazionale Toti Dal Monte.

Un record assoluto per la 49esima edizione del concorso internazionale per cantanti lirici promosso dall’amministrazione comunale e dal Teatro Stabile del Veneto. In gara cantanti da 36 paesi: dalla Cina al Costarica, dalla Norvegia al Brasile e una ventina i partecipanti dal Veneto.

“Il record di candidature ricevute è un risultato che supera le aspettative e ci riempie di orgoglio per essere riusciti con l’amministrazione a riportare il concorso in città – dichiara Giampiero Beltotto, presidente Teatro Stabile del Veneto -. Un risultato che conferma la vocazione musicale della città di Treviso, con la quale vogliamo costruire un circuito della lirica originale che attinga dal repertorio classico del nostro territorio dando nuova luce a tutte quelle opere nate in Veneto e oggi ancora poco valorizzate. Con il maestro Ferrara, nuovo direttore artistico, lavoreremo per disegnare un percorso in cui Treviso sia al centro, ripartendo dal bello e dalla straordinaria capacità del Veneto di raccontarsi”.

 Il concorso, dopo la fase di pre-selezione porterà a Treviso per le audizioni 107 finalisti che si esibiranno al Teatro Mario Del Monaco dal 7 al 12 giugno. In questa fase verranno assegnati i ruoli del Don Pasquale, opera buffa in tre atti di Gaetano Donizetti, ovvero Don Pasquale, basso, Dottor Malatesta, baritono, Ernesto, tenore, Norina, soprano, Un Notaro, basso. Il Toti Dal Monte, infatti, offre ai vincitori l’opportunità di esibirsi in palcoscenico per tutta la tournée dell’opera, un riconoscimento importante per tutti gli artisti fermi da più di un anno per colpa dell’emergenza sanitaria.

“Il concorso ha assunto una dimensione internazionale che darà lustro alla città con risvolti turistici ed economici importanti”, il commento del sindaco Mario Conte. “Treviso ha ambizione ma anche un progetto di crescita che punta sulla cultura, sulla musica e sulla valorizzazione delle sue eccellenze e il Toti Dal Monte rientra sicuramente fra gli appuntamenti di assoluto prestigio, legati indissolubilmente al Teatro Del Monaco e alla città di Treviso”.

A valutare i profili dei giovani ammessi una commissione internazionale di alto profilo tra cui il soprano Mariella Devia, vincitrice dell’edizione 1973 del Toti Dal Monte.

I nomi dei vincitori verranno svelati il 12 giugno al Comunale in una serata evento che riporta il pubblico a teatro, con la partecipazione dell’Orchestra Regionale della Filarmonia Veneta.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×