29/05/2024nuvoloso

30/05/2024pioggia

31/05/2024temporale

29 maggio 2024

Treviso

Treviso, le vetrine dei negozi del Corso si riempiono di Toti Dal Monte

Per celebrare i 50 anni del Concorso Internazionale al via il 6 giugno anche la mostra dedicata al celebre soprano

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vetrine Toti Dal Monte

TREVISO – Il Teatro Mario Del Monaco apre le porte ai 74 concorrenti, tra i 19 e i 32 anni, provenienti da 12 diversi Paesi per partecipare al Concorso Internazionale per cantanti Toti Dal Monte nell’edizione dei suoi 50 anni. A celebrazione dei 50 anni del concorso per cantanti lirici, le vetrine di Corso del Popolo, l’affaccio del Tetro, sono state illustrate con raffigurazioni del celebre soprano scomparso nel 1975, anno dal quale a lei il Concorso, nato nel 1969 per volontà di Antonio Mazzarolli, è intitolato.

Un tocco di colore inedito per quello che si conferma l’appuntamento di lustro per la città capoluogo della Marca Trevigiana e un modo per far scoprire la magia dell’opera attraverso l’interpretazione delle autrici della nona arte, quella del fumetto. Su iniziativa dell’amministrazione comunale della Città di Treviso e del Teatro Stabile del Veneto, le giovani “matite” della scuderia del Treviso Comic Book Festival a interpretare la figura di Toti Dal Monte. Inoltre, anche le vetrate dell’ingresso principale del Teatro cittadino sono state illustrate a omaggio della Diva e del Concorso internazionale.

Mentre lunedì 6 giugno, con l’arrivo dei giovani cantanti in gara, sarà inaugurata ufficialmente la mostra “Nelle stanze della Diva”, tutta dedicata a Toti Dal Monte e allestita nei foyer del Dal Monaco. Saranno esposti oggetti personali e costumi di scena del celebre soprano, concessi dal Comune di Pieve di Soligo, e una selezione di fotografie delle passate edizioni del Concorso a lei intitolato dal 1975 (anno della sua scomparsa), di proprietà del Teatro Mario Del Monaco.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×