23 settembre 2020

Conegliano

"Costretti a camminare in strada perché la siepe invade il marciapiede”


Sta creando disagi e polemiche la siepe del marciapiede di via Campi


| Clara Milanese |

immagine dell'autore

| Clara Milanese |

Siepe a Mareno

MARENO DI PIAVE – Diversi sono stati i disagi causati ai cittadini da una siepe in via Campi a Mareno di Piave.


Il pezzo di marciapiede protetto da una siepe di arbusti verdi è diventato, infatti, impraticabile a causa dei rami, che lo occupano in gran parte impedendo il passaggio, in particolare, di passeggini e biciclette.


Le lamentele hanno riecheggiato anche sui social, dove una signora ha fatto presente che la situazione si protrae già da un po’: “È così da due mesi... Mia figlia deve uscire in strada perché con la bici non riesce a passare”.


Pare che la siepe sia privata, viene quindi da chiedersi se il comune non possa sollecitarne in qualche modo la manutenzione? 


Magari sfoderando l’articolo 8 del regolamento di Polizia Locale approvato dal consiglio comunale il 24 maggio 2016, secondo cui: “I proprietari e conduttori di qualsiasi immobile prospiciente la pubblica via devono provvedere alla pulizia e cura dei giardini ed aree verdi, con particolare riguardo alla potatura di siepi e piante crescenti o poste lungo recinzioni, muri di cinta, scarpate e fossi in modo da non ostacolare o impedire il corretto transito e la visibilità ai veicoli, ai ciclisti o ai pedoni in particolar modo in prossimità degli incroci stradali o delle intersezioni con le piste ciclabili, come previsto dal Codice della strada”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Clara Milanese

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×