20/05/2024nubi sparse

21/05/2024temporale

22/05/2024nubi sparse e temporali

20 maggio 2024

Esteri

"Non c'è posto per tutti", Merkel fa piangere piccola rifugiata palestinese

|

|

Ha scatenato un acceso dibattito il video in cui un'adolescente palestinese, residente in Germania da quattro anni, è scoppiata in lacrime dopo avere parlato con la cancelliera tedesca del rischio per la sua famiglia, che ha presentato domanda di asilo nel Paese dopo essere fuggita dal Libano, di essere rimpatriata.

Durante un incontro con un gruppo di ragazzi della scuola Paul-Friedrich-Scheel di Rostock, la piccola Reem, in un tedesco perfetto, parlando delle sue aspirazioni e del suo futuro, ha confidato ad Angela Merkel quanto sia "difficile vedere che gli altri possono vivere nel modo migliore, mentre tu non puoi fare altrettanto".

La ragazzina ha poi raccontato che il suo desiderio più grande sarebbe potere fare l'università in Germania. "La politica a volte è dura - ha risposto Merkel - sei una persona veramente carina, ma sai anche che nei campi profughi palestinesi in Libano ci sono migliaia e migliaia di persone. E se noi dicessimo a tutti 'potete venire'... non ce la faremmo". Dopo un breve scambio di battute con uno dei moderatori, Merkel si è accorta che la piccola nel frattempo era scoppiata a piangere ed è subito andata a consolarla.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×