10 luglio 2020

Conegliano

"Governo ancora ladro": protestano in canoa durante la riapertura del Ponte della Priula

Due manifestanti hanno superato il cordone della sicurezza semplicemente percorrendo il fiume in canoa

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

SUSEGANA – Singolare protesta oggi in occasione della riapertura del Ponte della Priula. Due attivisti del Coordinamento delle associazioni dei soci delle Banche Popolari Venete "Don Enrico Torta", a bordo di una canoa, hanno percorso il tratto di fiume sotto al manufatto restaurato, muniti di bandiera e cartello, per ridestare l’attenzione sulla vicenda dei risparmiatori traditi, dalle banche popolari venete.

I “naviganti” oltre ad un cartello dal messaggio l’inequivocabile avevano anche una bandiera con il logo del coordinamento “Don Torta” che riportava la scritta “Il Veneto resiste”. Nella pagina Facebook del gruppo un breve video dell’impresa nautica. Una delegazione dei risparmiatori ha inoltre esposto degli striscioni sul ponte ed ha avuto modo di parlare con il ministro Toninelli che ha dichiarato: "Noi saremo dalla vostra parte sempre perché voi avete il diritto di avere ciò che vi hanno rubato”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×