23/06/2024molto nuvoloso

24/06/2024nubi sparse

25/06/2024pioggia debole e schiarite

23 giugno 2024

Treviso

Treviso, nuove casette per le 17 oche della Penisola del Paradiso: "Serviranno a proteggere le uova"

Le cinque strutture in legno sono state installate per proteggere le uova dalle incursioni di cornacchie e gazze ladre

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

oche penisola paradiso

TREVISO - Nuove casette per la nidificazione e la salvaguardia delle 17 oche che vivono nella Penisola del Paradiso, ai piedi delle Mura di Treviso. I nuovi giacigli di legno, che possono ospitare fino a due nidi ciascuno, sono stati installati oggi per proteggere le uova delle oche dai corvidi presenti in zona, soprattutto cornacchie grigie e gazze ladre, che si nutrono delle loro uova. Il periodo di cova va dai primi di marzo a giugno. Le uova solitamente deposte sono dalle 12 alle 20 unità e il tempo di incubazione è di 30 giorni. Tale accorgimento è stato realizzato dall’Ufficio Affari Animali d’Affezione in collaborazione con il Nucleo Tutela Animali della Polizia Locale.

 

“Con questa nuova installazione si vogliono tutelare gli animali, principalmente oche di razza romagnola, che vivono nella Penisola del Paradiso e fanno parte a tutti gli effetti del nostro contesto cittadino per fare sì che le loro uova non vengano aggredite da corvi e gazze”, ha sottolinea il vicesindaco e assessore all’Ambiente Alessandro Manera.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×