07 dicembre 2019

Nord-Est

Camorra in Veneto, 50 arresti: avvocati, commercialisti, un sindaco veneto

commenti |

commenti |

Camorra in Veneto, 50 arresti: avvocati, commercialisti, un sindaco veneto

L'inchiesta della Dda di Venezia e della Guardia di Finanza di Trieste che ha portato stamani all'esecuzione di 50 ordini di custodia, apprende l'ANSA, vedrebbe coinvolti a vario titolo almeno un avvocato e dei commercialisti.

 

Tra i filoni d'indagine anche l'ipotesi di rapporti con la politica e il voto di scambio, in particolare in rapporto con il clan dei Casalesi. A coordinare l'inchiesta è il sostituto procuratore veneziano Roberto Terzo, mentre l'ordinanza con i provvedimenti restrittivi - oltre 1.100 pagine - è stata emessa dal gip Marta Paccagnella.

 

Il blitz è scattato tra le 4.00 e le 5.00 di stamani, con i primi arresti. Tutto ruoterebbe attorno al mondo dell'edilizia legato alle costruzioni lungo la costa adriatica veneziana, da San Donà di Piave a Bibione, Caorle e oltre

 

L'avvocato arrestato risulta essere il sindaco della località balneare di Eraclea, Mirco Mestre (in foto), che era stato eletto primo cittadino nel maggio 2016, con una lista civica di centrodestra. I 50 arrestati sono stati trasferiti in penitenziari di tutta Italia, in particolare nell'Italia centrale.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×