21/01/2019sereno con veli

22/01/2019velature sparse

23/01/2019neve debole

21 gennaio 2019

Altri sport

A Oderzo donne in corsa con la prima Notte Rosa

Inizia il conto alla rovescia per l’evento al femminile che venerdì 20 luglio percorrerà le vie della città. Parte del ricavato sarà destinato all’acquisto di un ecografo per la prevenzione del tumore al seno

Altri sport

foto di gruppo per la prima Notte Rosa di Oderzo

ODERZO - Oderzo è pronta a colorarsi di rosa. Inizia il conto alla rovescia per l’edizione inaugurale di una corsa podistica dedicata esclusivamente alle donne che, venerdì 20 luglio, percorrerà le strade della cittadina trevigiana.

Organizzata dall’Atletica Tre Comuni in collaborazione con la LILT Delegazione di Oderzo e l’amministrazione comunale, la 1^ Notte Rosa si svilupperà, in notturna, su due percorsi della lunghezza di 5 e 8 chilometri. Partenza alle 20 in via Garibaldi, vicino alla stazione ferroviaria, e arrivo nella suggestiva Piazza Grande.

Sarà un’occasione di incontro e divertimento, che si accompagnerà ad un importante progetto di solidarietà realizzato dalla LILT Delegazione di Oderzo. Parte del ricavato sarà infatti destinato all’acquisto di un ecografo per la prevenzione del tumore al seno.

La manifestazione è stata ufficialmente presentata ieri sera alla caffetteria e wine bar Arbor, in Piazza Grande. Tra gli intervenuti, il sindaco di Oderzo, Maria Scardellato, e la presidente dell’Atletica Tre Comuni, Francesca Ginaldi. Presente anche il responsabile della locale delegazione LILT, Domenico Cattai, che ha ricordato l’impegno dell’associazione, domenica 14 giugno, a Cessalto, nell’ambito del Progetto Azzurro dedicato alla prevenzione maschile, e la vicepresidente provinciale della LILT, Nelly Mantovani.

“La delegazione di Oderzo della LILT è particolarmente attiva e l’organizzazione della Notte Rosa lo dimostra – ha sottolineato Nelly Mantovani -. Manifestazioni come questa concretizzano nel migliore dei modi lo slogan ‘prevenire è vivere’ che accompagna la LILT. E’ una grande occasione per farci conoscere e per raccogliere fondi da destinare ai nostri progetti. Sono sicura che sarà un successo”.

Alla presentazione della Notte Rosa è intervenuta anche la karateka Sara Cardin, testimonial dell’evento. “Combatto in ogni parte del mondo per lo sport che pratico – ha detto la campionessa azzurra -. Sono orgogliosa di essere al fianco di donne che combattono per qualcosa di più grande. Do appuntamento a tutte al 20 luglio. Io ci sarò”.

Le iscritte alla 1^ Notte Rosa riceveranno la maglietta ufficiale dell’evento, ovviamente del colore femminile per eccellenza, e saranno invitate ad indossarla durante la corsa. Le iscrizioni rimarranno aperte sino al 10 luglio, anche se gli organizzatori si riservano la possibilità di chiuderle al raggiungimento di quota 3.000.

I numeri di chi ha prenotato la maglietta sono già importanti: le iscrizioni alla 1^ Notte Rosa procedono infatti spedite verso quota duemila. Un ottimo risultato ad oltre un mese dall’evento e per una manifestazione all’edizione inaugurale. Oderzo, venerdì 20 luglio, promette emozioni. Emozioni in rosa.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Gatto, Lucietti e Pozzato
Gatto, Lucietti e Pozzato

Altri sport

Alteti impegnati nel weekend a Roma. Presente anche Mattia Busato, titolare della Nazionale Italiana, specialità kata

Impegni di altissimo livello per il Karate Castelfranco

CASTELFRANCO - Continuano, in questo inizio di 2019, gli impegni di altissimo livello per gli atleti del Germinal Karate Castelfranco Veneto. Sono tre quelli convocati all’Olympic Karate Training di Roma, un evento che si svolgerà alla presenza di nove Nazionali Estere.

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini

Altri sport

La campionessa olimpica e mondiale di nuoto mercoledì a Verona ha premiato alcuni istituti veneti che hanno partecipato a un concorso sulla "Carta etica dello sport"

Federica Pellegrini premia la scuola Lepido Rocco di Motta

MOTTA DI LIVENZA - È stata Federica Pellegrini, campionessa di nuoto "Made in Veneto", a premiare oggi al Cinema Teatro Stimate di Verona, i vincitori del concorso "Disegna a fumetti la Carta Etica dello sport Veneto". Presente anche la Lepido Rocco di Motta di Livenza.

Silvia Bortot
Silvia Bortot

Altri sport

La 33enne campionessa di boxe mette al collo la più importante medaglia continentale nella categoria dei Superleggeri

Silvia Bortot regina d'Europa

SALGAREDA - La 33enne Silvia Bortot, trevigiana di Salgareda, in Francia ha conquistato la cintura di campionessa europea dei superleggeri di boxe battendo per Ko tecnico alla quarta ripresa Marie-Helene Meron. Il match si è svolto a Compiegne.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×