03 aprile 2020

Treviso

Ztl semina marijuana, in campo anche la polizia

La Questura mercoledì seguirà l'iniziativa del Collettivo per prevenire scontri e reati

| commenti |

| commenti |

Ztl semina marijuana, in campo anche la polizia

TREVISO – Mercoledì 30 aprile, il Collettivo Ztl seminerà marijuana per protesta contro il proibizionismo. L’iniziativa “semina diffusa”, questo il nome della manifestazione condivisa da altri centri sociali, si svolgerà a partire dalle ore 11 da via Alzaia sul Sile, dove i ragazzi del Collettivo percorreranno in bicicletta la Restera verso il centro storico, dove pianteranno alcuni semi di canapa in un giardino pubblico.

 

Ma con Ztl saranno presenti anche Digos e squadra mobile. La Questura di Treviso sarà impegnata su due fronti: garantire l’ordine pubblico e valutare le posizioni legali dei ragazzi che semineranno i semi di canapa. “E’ tutto legale”, ribadisce Ztl. I semi piantati durante l’iniziativa antiproibizionista, sono di piante maschi, il cui principio attivo thc (delta-9-tetraidrocannabinolo) è praticamente assente.

 

A preoccupare la Questura è il rischio che nel corso della manifestazione di scontri con frange antagoniste al Collettivo.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×