27/01/2023parz nuvoloso

28/01/2023poco nuvoloso

29/01/2023poco nuvoloso

27 gennaio 2023

Treviso

Zero Branco, il futuro parco cittadino disegnato dagli alunni delle medie

Sorgerà nell’area ex Giopato

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

area ex Giopato

ZERO BRANCO – Gli studenti della scuola media europea dell’istituto Comprensivo di Zero Branco “disegnano” il parco cittadino che sorgerà nell’area ex Giopato. Si tratta di una superficie di quasi 2.700 metri quadrati che si affaccia sul fiume Zero, nel pieno centro del paese, dal 2019 di proprietà comunale, per il cui futuro l’amministrazione Comunale, tramite la propria Commissione Concorso di idee, ha voluto avviare un percorso di partecipazione con le giovani generazioni.

Giovedì scorso all’auditorium comunale di Villa Guidini, è stato presentato il lavoro dei ragazzi. Nel corso dell’anno scolastico, infatti, 10 classi sono state coinvolte dai docenti in questo progetto didattico innovativo: partendo dai reali vincoli progettuali dell’area gli alunni sono giunti a dare soluzioni e concretezza alla propria idea di parco, mettendo nero su bianco le proprie proposte. Il tutto considerando anche quanto emerso da un apposito sondaggio, messo appunto dai ragazzi e diffuso tra coetanei e cittadini, di tutte le età. Dal lavoro sono emersi spunti particolari, con i quali tematizzare e caratterizzare il parco stesso. Dalla connessione con elementi del territorio comunale all’acqua del fiume, fino alla sensorialità, alla musica e a spazi pensati anche per ospitare eventi e spettacoli  

Tutte le proposte saranno tenute in considerazione dall’amministrazione comunale nell’ormai prossima fase di progettazione per il rilancio dell’area.    “Fin dal primo momento in cui il comune è entrato in possesso di quest’ex area produttiva avevamo in programma di aprire alle idee di giovani e cittadinanza il disegno esecutivo del suo futuro sviluppo”, sottolineano il sindaco di Zero Branco Luca Durighetto e l’assessore alle attività produttive e presidente della Commissione Concorso di idee, Amedeo Requale - “al netto della volontà amministrativa di destinare questo spazio a verde pubblico, un luogo così centrale e strategico per la nostra comunità crediamo non possa non tenere conto di quanto pensano i nostri giovani. Da qui l’indirizzo della Commissione Concorso di idee ad aprire la discussione tra i ragazzi delle scuole, il cui lavoro di ricerca, approfondimento e stimolo sarà parte integrante della fase di progettazione”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×