08/12/2022nubi sparse

09/12/2022rovesci di pioggia

10/12/2022pioggia debole

08 dicembre 2022

Nord-Est

Zaino sospetto in treno, scatta il controllo degli artificieri

Diciotto gli scali ferroviari regionali ispezionati nell’arco delle 24 ore e oltre 700 le persone sottoposte a controllo

|

|

Zaino sospetto in treno, scatta il controllo degli artificieri

TRIESTE - 79 operatori della Polizia Ferroviaria, coadiuvati dalle unità cinofile della Guardia di Finanza di Trieste, sono stati impegnati, ieri, sull’intero territorio regionale, nella quarta giornata dell’operazione straordinaria denominata “Stazioni Sicure”.
18 gli scali ferroviari regionali ispezionati nell’arco delle 24 ore e oltre 700 le persone sottoposte a controllo.

A Trieste, a bordo di un treno in partenza per Vienna, nel corso della mattina è intervenuta la squadra artificieri della Polizia di Stato allertata dal personale Polfer a causa del rinvenimento di uno zaino sospetto. Il protocollo previsto in questi casi ha comportato, per precauzione, lo spostamento di un convoglio posto accanto al Trieste-Vienna. Il tutto ha richiesto una decina di minuti e si è risolto, fortunatamente, senza ripercussioni sulla circolazione ferroviaria in quanto lo zaino è risultato essere un bagaglio dimenticato a bordo da qualche passeggero distratto.

Ad Udine la Polizia Ferroviaria ha fermato ed indagato tre persone, per inosservanza del foglio di via e per reati contro il patrimonio.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×