29 novembre 2020

Politica

Zaia propone la didattica a distanza

Il provvedimento, ora al vaglio del governo, riguarderebbe le ultime classi delle superiori

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Zaia propone la didattica a distanza

ITALIA – In seno al confronto tra Governo e Conferenza delle regioni il presidente del Veneto, Luca Zaia, avrebbe proposto la didattica a distanza per gli studenti che frequentano le ultime classi delle superiori.

 

La proposta avrebbe visto concordi diversi presidenti di regione poiché si tratterebbe degli studenti più a rischio, in quanto, essendo più grandi avrebbero una maggior vita sociale ed autonomia di movimento.

 

La notizia è stata riportata poco fa dal quotidiano Open nel quale si legge che il presidente della regione Emilia-Romagna avrebbe fatto da portavoce della proposta al Governo in un meeting in videoconferenza, con Conte, Boccia e Fraccaro.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×