26 settembre 2021

Montebelluna

Zaia a Montebelluna per promuovere la candidatura a sindaco di Bordin

“Cercate di convincere con educazione gli incerti a votare per lui”

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Adalberto Bordin, Luca Zaia

MONTEBELLUNA – Oggi la Lega ha ufficialmente presentato alla città il suo candidato Adalberto Bordin. L’occasione ha portato a Montebelluna anche il presidente della regione Luca Zaia, che ha chiesto agli attivisti giunti alla Loggia dei Grani, di promuovere Bordin e di “cercare di convincere con educazione gli incerti a votare per lui”, certo che i sostenitori del partito lo appoggeranno. Già perché in città la Lega ha un po’ “sofferto” per stabilire chi avrebbe corso per la poltrona di sindaco, giacché diverse personalità si erano dette disponibili.

Alla fine, la scelta è caduta su Adalberto Bordin anche in virtù della sua consolidata esperienza in amministrazione dove per ben due mandati si è occupato, con competenza, di bilancio. Ma Zaia ha parlato anche di Covid: “La pandemia è stata peggio di una guerra mondiale con bene 10milioni di morti nel mondo: così la ricorderemo tra qualche anno quando sarà finita. Un periodo terribile soprattutto per chi aveva già vissuto il crac di Veneto Banca e poi ha dovuto fare i conti anche con questo”.

A sostenere Adalberto Bordin nella sua corsa al governo della città tre liste, Fratelli d’Italia, la Lega e “Grande Montebelluna Adalberto Bordin Sindaco”. Tra i presenti quest’oggi oltre agli alleati anche il sindaco uscente Marzio Favero, che dopo la sua elezione a consigliere regionale ha lasciato la guida della città al vice Elzo Severin, anch’egli intervenuto all’incontro, per promuovere la candidatura del candidato.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×