26 febbraio 2020

Basket

ZAGO, «BASKET A TREVISO? NESSUN VOLTAFACCIA»

Le parole del patròn della Pro Gest, i distinguo di Pittis (Universo Treviso)

Basket

ZAGO, «BASKET A TREVISO? NESSUN VOLTAFACCIA»

TREVISO - «Il progetto era nato con l'intesa di sondare la provincia di Treviso per vedere se c'erano le basi per tenere in piedi la squadra.E' venuta a mancare questa cordata e pertanto da solo non me la sento di affrontare il problema. Alla fin fine è vero che c'è un consorzio o altri sponsor ma ad oggi mancano gli sponsor principali».

Lo ha detto l’imprenditore Bruno Zago sull’abbandono del progetto Universo Treviso per riportare il basket di alto livello a Treviso dopo l’addio della famiglia Benetton. «Tanti sembravano interessati ma nulla si è mai concretizzato. Pensare di partire per un’avventura senza basi o con basi friabili non me la sento. La risposta del territorio c'è stata con 70 aziende che hanno aderito al consorzio, anche se al momento è solo una promessa. Quando si è trattato di trovare qualcuno che mettesse soldi veri, si è detto tanto ma nessuno si è fatto avanti.

La mia non è una disdetta del giorno prima, il mio impegno era condizionato alla possibilità di trovare o avere dei compagni di viaggio di questo passaggio. Non abbiamo trovato nessuno, sicché senza soldi non si può andare avanti. I tifosi? La mia non è mai stata un'entrata. Un passaggio condizionato per capire cosa ne usciva. Sembrava ci fossero tante manifestazioni d'interesse importanti con main sponsor importanti, ma questo non si è concretizzato.

Senza di questo le squadre non vanno avanti. Hanno provato, hanno fatto un lavoro che definisco egregio, si sono dedicati. Mi auguro che al posto mio venga qualcuno che abbia interesse, che possa prendere in mano la squadra e portarla ai bei tempi. Se arriva qualcuno? Oggi c'è una decisione, se le cose cambiano vedremo il da farsi».

PUNTUALIZZAZIONE Da qui il distinguo di Pitrtis e Coldebella: «La Pallacanestro Treviso e il Consorzio Universo Treviso ci tengono a puntualizzare che, come detto in conferenza stampa, non si è mai parlato di “sostenere la Pallacanestro Treviso da solo”, tanto è vero che è stato costituito un Consorzio con (per ora) 67 aziende aderenti al progetto e che non si è parlato di “defezione” rispetto all’impegno annunciato di sostenere economicamente la squadra trevigiana” , ma per l’esattezza di “non voler partecipare al progetto della Pallacanestro Treviso” e di “con la defezione di Zago è venuto a mancare il punto di riferimento” nel virgolettato di Riccardo Pittis e “non è una questione di soldi, ma con il defilarsi del signor Zago viene a mancare il punto di riferimento di garanzia” nel virgolettato di Claudio Coldebella.

Questo a ribadire che la Pallacanestro Treviso e il Consorzio Universo Treviso hanno preso unicamente atto a malincuore della decisione del sig. Bruno Zago di non volere partecipare alla società».

Qui la pagina facebook della Benetton Basket 

 

Altri Eventi nella categoria Basket

palestra
palestra

Basket

Coronavirus, sedute a porte chiuse per la formazione di coach Menetti

La De Longhi torna ad allenarsi

TREVISO - Coronavirus, la De Longhi torna in campo per allenarsi. Lo segnala la società in una nota di poco fa.

Rucker Sanve
Rucker Sanve

Basket

Contro Soresina finisce 85-60 per la formazione di coach Mian

Rucker a meno due dalla capolista

SAN VENDEMIANO - Nella settima giornata del girone di ritorno la RuckerSanve affronta l’ultima del gruppo, la Gilbertina Basket Soresina, in una partita che già dalla palla a due sembra chiaramente indirizzata verso la squadra di casa.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×