02/12/2021pioggia

03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

02 dicembre 2021

Treviso

Yome, un nuovo percorso di fitness e benessere dell’influencer trevigiana Martina Sergi

La paladina del vinyasa yoga racconta la genesi e lo sviluppo del progetto che la vede tra i protagonisti

| Leonardo Beraldo |

immagine dell'autore

| Leonardo Beraldo |

Martina Sergi, cofondatrice di Yome

TREVISO – “Tra pochi giorni la mia faccia si troverà stampata sul fianco di un tram di Milano. Fatico ad abituarmi anche solo all’idea!”. E’ Martina Sergi a parlare, nota influencer trevigiana che ha visto sbocciare la passione per lo yoga appena trasferitasi a Milano per gli studi universitari. In poco tempo è riuscita a raccogliere un pubblico fedele –oggi conta all’incirca 494.000 follower- e collaborazioni prestigiose con aziende come Swarovski o personaggi pubblici tra cui Michelle Hunziker. Il nuovo progetto imprenditoriale si chiama Yome, abbreviazione di Your home.

“L’idea è nata durante la pandemia” racconta Martina. “Abbiamo lanciato l’iniziativa #restoacasafaccioyoga con le mie socie Martina Rando e Claudia Casanova. Il piano consisteva in tre classi gratuite a settimana su Youtube. Non ci aspettavamo così tanto successo: siamo arrivate a condurre live anche con 1500 persone connesse. Gli allievi, anche novizi alle prime armi che avevano scoperto lo yoga proprio grazie al nostro canale, ci hanno chiesto di non smettere. Quindi, tenendo sempre il focus sul benessere fisico e mentale, ci è venuto in mente di allargare lo spettro della nostra offerta.”

Ne è venuto fuori un percorso multitematico che coinvolge 16 esperti su quattro settori interconnessi: “Abbiamo i personal trainer per il fitness, psicologi per la meditazione, biologi nutrizionisti per la nutrizione, e infine noi e altri insegnanti per lo yoga.” Sempre Martina garantisce svariati formati di fruibilità: “C’è il sito, www.yomedigital.com, dal quale si può accedere a molti contenuti tra cui le lezioni live e on demand. Inoltre abbiamo in programma una serie di eventi, il primo già tenutosi il 2 di ottobre. Su questo fronte siamo state rallentate dal Coronavirus, ma ora, incrociando le dita, dovremmo poterci muovere senza troppe restrizioni. Gli eventi sono importanti, necessari, perché puntiamo molto al concetto di community. Di gruppo di appassionati che, oltre a seguirci, creda nelle nostre attività. L’interesse genera sempre nuove idee.”

Il libro da poco pubblicato, intitolato “Yome – 28 giorni di benessere a casa tua”, è diviso in due parti. “La prima” dice Martina, “è teorica. Spiega i nostri quattro pilastri e il nostro approccio. Poi, nella seconda, si passa alla pratica, dando un calendario con delle attività e dei consigli da seguire per 28 giorni.”

Alla domanda finale, se non ha paura di essersi lanciata in business dettato da una moda temporanea, lei risponde pronta con un’altra domanda: “E’ una moda voler star meglio con se stessi?”.

Per qualsiasi informazione, consultare il sito: www.yomedigital.com
 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Beraldo

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

06/03/2021

Tornano le Giornate FAI per le scuole

Da lunedì 8 Centinaia di luoghi identitari saranno raccontati su Instagram dagli studenti Apprendisti Ciceroni del FAI per un'edizione tutta social.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×