25 ottobre 2021

Cronaca

WhatsApp rinvia le nuove regole sulla privacy. Vogliamo prima fare chiarezza

|

|

whatsapp

WhatsApp e le regole della privacy, tutto rinviato. L'app posticipa al 15 maggio la data per rivedere e accettare i nuovi termini sulla privacy. Pertanto l'8 febbraio, nessun account verrà sospeso o eliminato. Lo rende noto il gruppo in un comunicato. "Continueremo a impegnarci per fare chiarezza sulle informazioni errate riguardanti la sicurezza e la privacy su WhatsApp. In modo graduale, e secondo le tempistiche di ciascuno, inviteremo i nostri utenti a rivedere l'informativa prima del 15 maggio, quando saranno disponibili le nuove opzioni business", sottolinea la società.

 

La società chiarisce che "WhatsApp si fonda su un concetto semplice: tutto ciò che condividi con familiari e amici rimane tra voi. Questo significa che continueremo a proteggere le conversazioni personali con la crittografia end-to-end. Grazie a questa misura di sicurezza, né WhatsApp né Facebook possono vedere i messaggi privati. Per questo non teniamo traccia delle persone vengono chiamiate o a cui vengono inviati i messaggi. WhatsApp non può nemmeno vedere la posizione condivisa e non condivide i contatti con Facebook".

 

L'ultimo aggiornamento, rileva WhatsApp, "non cambia nulla di tutto questo. Questo aggiornamento include invece nuove opzioni facoltative che consentono agli utenti lo scambio di messaggi con le aziende che usano WhatsApp e offrono maggiore trasparenza sulle nostre modalità di raccolta e utilizzo dei dati. Al momento l'utilizzo di WhatsApp per fare acquisti non è molto diffuso. Tuttavia, riteniamo importante che tu sia a conoscenza di questo servizio, perché in futuro saranno sempre di più gli utenti che sceglieranno di utilizzarlo. Con questo aggiornamento non aumenta la nostra capacità di condividere le informazioni con Facebook".

 

L'annuncio di WhatsApp aveva causato la fuga di molti utenti verso servizi di messaggistica alternativi.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

28/07/2021

Occhio alla truffa su WhatsApp

Cliccando su un determinato link, l’ignaro utente viene catapultato su una finta pagina istituzionale con numerosi loghi simili agli originali

immagine della news

27/10/2020

San Biagio, le info del Comune via WhatsApp

Il nuovo servizio permetterà a quanti si iscrivono, dopo aver scaricato sul proprio smartphone l’applicazione, di ricevere gratuitamente informazioni di pubblica utilità

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×