03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

05/12/2021pioggia debole e schiarite

03 dicembre 2021

Treviso

Lo vuoi un abbraccio?

Sabato, in piazza dei Signori abbracci gratis per tutti. Anche Treviso festeggia la giornata mondiale dell’affetto

| Emanuela Da Ros |

immagine dell'autore

| Emanuela Da Ros |

Lo vuoi un abbraccio?

TREVISO - Sabato 2 luglio, ore 16. Col bel tempo o col temporale. Queste le indicazioni per partecipare a Piazza dei Signori, nel centro-centro di Treviso alla Giornata mondiale dell’abbraccio, che si terrà - contemporaneamente - in moltissime città itaiane e straniere. Ad aderire all’evento “Abbracci gratis a Treviso” (che ovviamente ha già una pagina facebook dedicata) sarà anche Daniele Berti, maestro indiscusso dello Yoga della risata.

 

“Abbiamo un bisogno impellente - afferma Berti - di relazioni umane autentiche. Di quelle che non hanno bisogno di parole, ma di gesti coerenti con la natura dell’amore. L’abbraccio è un’esperienza che trasmette gioia, condivisione. E’ un gesto indispensabile in una società che ci vede sempre più separati dal mondo e da noi stessi.”

 

La giornata mondiale dell’abbraccio è stata promossa qualche anno fa da Juan Mann, che è stato il promotore dell’iniziativa Free Hugs, cioè abbracci gratuiti, che ha contagiato il pianeta. “Sabato pomeriggio - assicura Daniele Berti - noi saremo in piazza dei Signori per dare il nostro contributo a un gesto di straordinaria bellezza. Ma ci muoviamo anche in altre direzioni per far assaporare affetto e felicità. Con l’Ulss 7, il giovedì - dalle 18.30 alle 19.30 - nella verdeggiante cornice di parco Papadopoli a Vittorio Veneto creeremo delle sessioni, aperte a tutti, di yoga della risata, per favorire il benessere psicologico e perché - come è stato provato scientificamente - la risata porta benefici importanti al sistema cardio- vascolare”.

Allora? In attesa di abbracciarvi in Piazza dei Signori, un sorriso!

 



foto dell'autore

Emanuela Da Ros

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×