28 luglio 2021

Nord-Est

Vola per cinque metri e alla fine sbatte la testa

Disavventura per una 39enne alpinista rimasta ferita e soccorsa in quota con l'elicottero

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

l'intervento

VICENZA - Allarme verso le 13 di giovedì alla Centrale del Suem di Vicenza che ha allertato il Soccorso alpino di Schio per un incidente in parete sul Monte Cornetto. Completato lo Spigolo delle Clessidre assieme alla sorella, prima di cordata, un’alpinista stava scalando il primo tiro dello Spigolo Elisa, quando è volata per 5-6 metri finendo a terra, sbattendo la testa e riportando la probabile frattura di un braccio.

Mentre una squadra si portava a piedi sul luogo dell’incidente sempre per l’incognita delle nubi basse e un’ambulanza arrivava al Rifugio Balasso, l’elicottero di Verona emergenza riusciva ad avvicinarsi e a sbarcare con il verricello equipe medica e tecnico di elisoccorso.
Prestate le prime cure ad A.B., 39 anni, di Mestre (VE), anche a seguito del possibile trauma cranico, la donna è stata imbarellata e recuperata dall’eliambulanza, per essere poi trasportata all’ospedale di Vicenza. I soccorritori sono rientrati assieme alla sorella.

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×