19/05/2024poco nuvoloso

20/05/2024nubi sparse

21/05/2024temporale

19 maggio 2024

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, venti posti letto in più al Cesana Malanotti

Ultimati i lavori da 3 milioni di euro

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Cesana Malanotti

VITTORIO VENETO – C’è già una data per il taglio del nastro: il 2 marzo 2024. In questi giorni si sono conclusi i lavori di ampliamento della casa di riposo Cesana Malanotti di via Carbonera partiti con l'attuale cda dell'Ipab quasi un anno e mezzo fa. A darne notizia è l’avvocato Giuseppe Masso, presidente Cesana Malanotti.

 

«Il mandato che il nostro cda ha ricevuto dal sindaco Antonio Miatto era di concludere i lavori che erano partiti ancora 12 anni fa sul retro della struttura» spiega Maso portando la memoria a quel buco che per anni, a causa del fallimento dell’impresa Camerin a cui nel 2012 era stata appaltata l’opera, è rimasto lì, in attesa che l’opera ripartisse. 12 anni dopo e tre consigli di amministrazione dopo (Venturini, Botteon e Castro), ecco che i lavori sono stati conclusi.

 

Al piano terra dove erano collocati gli uffici amministrativi sono state realizzate nuove camere per un totale di 20 nuovi posti letto. Gli uffici sono stati spostati nel semi-interrato. Il nuovo ingresso è stato realizzato sul lato destro, dando quindi una nuova strutturazione agli spazi. In fase di ultimazione la sistemazione degli esterni.

 

L’investimento è stato di 3 milioni di euro. Il cantiere ha dovuto fare i conti con l’aumento dei prezzi, che hanno inciso per 400mila euro. L’intervento è stato coperto per 2 milioni da fondi dell’Ipab e per un milione da un prestito ottenuto dal fondo di rotazione regionale che dovrà essere restituito, con tasso zero, in dieci anni.

 

«I posti letto passano così da 180 a 200 a Vittorio Veneto – spiega il presidente -, a cui si aggiungono i 100 della struttura di San Vendemiano sempre del nostro istituto. Con il nuovo anno questi 20 nuovi posti letto saranno assegnati. L’ultimazione dei lavori ci permetterà anche di riattivare, nel 2024, il centro diurno».

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×