29/06/2022pioggia debole e schiarite

30/06/2022nubi sparse

01/07/2022poco nuvoloso

29 giugno 2022

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto: stato di emergenza finito, ma al mercato resta l'obbligo della mascherina

L’ordinanza è stata firmata il 31 marzo scorso dal sindaco Antonio Miatto

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto: stato di emergenza finito, ma al mercato resta l'obbligo della mascherina

VITTORIO VENETO - “I frequentatori del mercato dovranno mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di 1 metro, usare la mascherina e non creare assembramenti”. Nonostante la fine dello stato di emergenza, nelle aree dei mercati vittoriesi rimane in vigore l’obbligo dell’uso della mascherina. L’ordinanza è stata firmata il 31 marzo scorso dal sindaco Antonio Miatto.

 

“Deve essere garantito il distanziamento di almeno 3 metri nel caso di banchi posti l’uno di fronte all’altro, al fine di garantire la corretta circolazione delle persone – recita il documento -. La collocazione dei posteggi non subirà alcuna modifica rispetto alla situazione legittimata, tranne che per i posteggi del mercato maggiore del lunedì dal n. 42 al n. 47 normalmente disposti in via Cavour che sono ricollocati, in ordine numerico, in testa al mercato lungo Viale della Vittoria. E’ fatto obbligo a tutti (operatori e clienti) di indossare le mascherine”. L’ordinanza vale per il mercato maggiore del lunedì, per quello del mercoledì, per il mercato agricolo per i posteggi isolati di Serravalle, Meschio e Centro.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×