21 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, Serravalle "spaccata" in due fino a fine maggio: prorogata la chiusura di via Da Camino

Prorogata fino al 28 maggio la chiusura di via da Camino

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto, Serravalle

VITTORIO VENETO - Prorogata fino al 28 maggio la chiusura di via da Camino. La nuova ordinanza del comune, infatti, “allunga” gli effetti di quella pubblicata il 30 marzo scorso. Serravalle rimarrà quindi "divisa" in due, per consentire lo svolgimento dei lavori di estensione della rete fognaria e della posa della condotta idrica.

 

La strada, quindi, non riaprirà il 19 maggio, data prevista dalla prima ordinanza: per la riapertura si dovrà attendere, infatti, la fine del mese. A mantenere unite la zona più bassa e quella più alta di Serravalle ci sarà idealmente solo via Roma, che fungerà - come una volta - da asse principale per gli spostamenti degli abitanti della frazione.

 

Quasi tutto il traffico verrà deviato, comunque, sul traforo di Sant’Augusta, inaugurato la scorsa settimana. Il centro di Serravalle rimarrà percorribile per tutta la durata dei lavori. L’ordinanza conferma anche il divieto di sosta in via Da Camino e nel tratto di via Marconi compreso tra via Da Camino e il civico 80 di Via Marconi, via Verde della Scala, via del Molino Nuovo, via Caprera (nel tratto compreso tra Via Mazzini e Via del Molino Nuovo) e in via Roma, nel tratto compreso tra Via Mazzini e Via Sangusè. Senso unico invece in via Verde della Scala, in via del Molino Nuovo e in via Marconi (eccetto residenti).  

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×