13/04/2024sereno

14/04/2024poco nuvoloso

15/04/2024velature sparse

13 aprile 2024

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto: "La segnaletica stradale orizzontale è consunta e fatiscente"

L'attacco di Alessandro De Bastiani e Mirella Balliana, consiglieri di Rinascita Civica-Partecipare Vittorio

|

|

vittorio veneto

VITTORIO VENETO - “Una città trasandata è una città pericolosa. La segnaletica stradale orizzontale di Vittorio Veneto è consunta e fatiscente. In normali condizioni meteorologiche è poco visibile, in queste giornate di pioggia diventa invisibile. Non è solo un problema di decoro ma ne va della sicurezza di tutti i cittadini. Pedoni, ciclisti e automobilisti compresi”. È quanto si legge in una nota diffusa da Alessandro De Bastiani e Mirella Balliana, consiglieri di Rinascita Civica-Partecipare Vittorio.

“La situazione è equamente diffusa in tutta la città, da nord a sud e tutti i cittadini, ben coscienti della situazione, lamentano la pessima manutenzione delle strade – si legge ancora nel comunicato del gruppo di opposizione -. Nel corso di tutta la legislatura di Antonio Miatto niente è stato fatto per la manutenzione stradale e ora la situazione è completamente degenerata. La responsabilità non è solo della giunta ma è anche dei consiglieri di maggioranza che hanno sempre approvato i bilanci mettendo in secondo piano le asfaltature che si sarebbero potute fare solo utilizzando i ricavi delle alienazioni degli immobili comunali, veri e propri ruderi che tutti sapevamo non sarebbero mai stati venduti. Niente alienazioni, niente asfaltature e niente manutenzioni stradali. È inutile che i consiglieri di maggioranza cerchino capri espiatori; i responsabili sono loro stessi che hanno sempre approvato i bilanci con queste clausole”.

“Approvare un bilancio con questo vincolo equivale alla decisione di non asfaltare niente. E i risultati sono ben visibili da tutti e motivo di lamentele da parte dei cittadini – concludono i consiglieri -. La Lega Nord e gli altri gruppi di maggioranza hanno dimostrato di non saper mantenere in ordine e in sicurezza la nostra città. Ora, prima delle elezioni, cercheranno di rimediare ma il disordine è talmente tanto che ci vorranno mesi o anni per rimettere in ordine Vittorio Veneto. Il problema sarà oggetto di una interrogazione del nostro gruppo per il prossimo consiglio comunale”.

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 

 



Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×