01 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, "salta" la rotatoria davanti all'ospedale

Si fa strada una nuova soluzione

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Incrocio ospedale Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO – Tramonta definitivamente il progetto di realizzare una rotatoria, così come prospettato dall’amministrazione Tonon, davanti all’ospedale per mettere in sicurezza lo snodo stradale tra le vie Forlanini, Fermi, Gramsci e Carbonera.

 

Si fa ora strada un’altra ipotesi, al momento discussa solo in ambito comunale quale alternativa al progetto più impegnativo e con l’intervento dell’Usl 2 di revisione complessiva dei parcheggi e dell’accesso all’ospedale di Costa.

 

La giunta vorrebbe importare a Vittorio Veneto quanto già fatto in altre città in punti critici della viabilità, cioè rialzare per un tratto il manto stradale di una trentina di centimetri istituendo un’area 30 chilometri orari. «Un intervento che potrebbe comprendere il tratto di via Forlanini che va dalla pasticceria a poco prima della rotatoria – afferma il sindaco Antonio Miatto -. Questa soluzione permetterebbe di non perdere posti auto, di controllare, grazie al cambio di quota della pavimentazione, la velocità delle auto e di tenere alta l’attenzione degli automobilisti. Siamo solo ad un’ipotesi. Si tratterebbe in questo caso di un intervento di esclusiva competenza comunale».

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×