25/04/2024pioggia debole e schiarite

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, polemica sull’app del turismo. Paludetti: “Noi commercianti esclusi”

Il numero due di Ascom critico anche sull’arrivo in città del Mercato del Forte

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

App turismo Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO - “Ma se il comune ha investito una grossa cifra per l'app del turismo cittadino e il piccolo commercio non può inserirsi, di certo qualche domanda me la pongo. Se poi il comune, tramite qualche suo consigliere, sponsorizza il Mercato del Forte in città, causando danni al piccolo commercio, credo ci sia proprio un piano per farlo morire”.

 

Inizia così lo sfogo di Michele Paludetti, vicepresidente di Ascom Vittorio Veneto, affidato in queste ore ad un post su Facebook.

 

Sotto alla lente è finita l’app “App Turismo Vittorio Veneto” realizzata lo scorso anno dal comune, strumento ideato per fornire itinerari a piedi o in bici per visitare la città, indicare quali sono i vari punti di interesse da visitare e le attività presenti. Ed è su quest’ultima categoria che Paludetti ha posto l’attenzione: possono iscriversi, e comparire nell’app, solo bar, pasticcerie, trattorie, gelaterie, agriturismi, pizzerie, enoteche e ristoranti (ad oggi 27 le attività presenti). Escluso, invece, il piccolo commercio, quindi i negozi di vicinato.

 

Le parole di Paludetti non sono passate inosservate al vicesindaco con delega alle attività produttive Gianluca Posocco. “Nell’app turismo vengono inserite tutte le attività legate al turismo, cioè ricettività, ristoranti, enogastronomia, servizi. È stata una nostra scelta ed ho anche spiegato ai commercianti i motivi” replica.

 

“Il turismo – ribatte Paludetti - non vive solo del settore accoglienza/pubblici esercizi, ma anche dei vari settori che fanno parte del piccolo commercio. Una città che perde man mano piccoli pezzi di attività economiche del commercio diventa sempre più una città non appetibile e degradata”.

 

Quanto al Mercato del Forte, Posocco conferma l’arrivo degli ambulanti in città per il 25 novembre. “Sarà un’occasione per sperimentarlo a Serravalle. Mi hanno detto, ma sarà mia premura verificarlo, che le attività di Serravalle sono d’accordo”. “Ascom – afferma Paludetti con riferimento all’arrivo di questo mercato - è sempre stata contraria, per il depauperamento che causa al piccolo commercio. E il fatto che venga proposta adesso, mi fa pensare male”.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×