22 settembre 2021

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, per ora i mercati rimangono al loro posto

Bocciata dal consiglio comunale la proposta di trasferimento. Posocco: "Prematura"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto, per ora i mercati rimangono al loro posto

VITTORIO VENETO - I mercati (per ora) rimangono al loro posto. Ieri sera il consiglio comunale ha bocciato l’ordine del giorno presentato dai consiglieri Barbara De Nardi, Marco Dus, Roberto Tonon e Giulio De Antoni: il documento proponeva di trasferire il mercato del lunedì a Serravalle e quello del venerdì a Ceneda. Nove i voti contrari, due gli astenuti (Rinascita Civica e Partecipare Vittorio).

 

In realtà anche l’amministrazione sarebbe favorevole al trasferimento, ma preferisce aspettare. “La volontà dell’amministrazione è quella di portare il mercato verso Serravalle – ha spiegato ieri sera il vice sindaco Gianluca Posocco -. Ma si tratta di una proposta prematura”.

 

L’amministrazione – chiosa il presidente del consiglio Paolo Santantonio – ha intenzione di “formulare un breve incarico per uno studio che valuti tutte le possibili soluzioni logistiche/commerciali per il mercato del lunedì a Vittorio, anche in vista di un suo ampliamento”. Attualmente è via Cavour ad ospitare il mercato del lunedì: un eventuale trasferimento a Serravalle riporterebbe le bancherelle nell’antica sede del mercato cittadino.

 

“Lo studio potrà e dovrà essere alla base di una discussione tra i cittadini, i commercianti, i consigli di quartiere interessati, l’amministrazione comunale e gli operatori/esercenti del mercato del lunedì”, aggiunge Santantonio.

 

Diversi ambulanti, nei mesi scorsi, hanno espresso però la propria contrarietà al trasferimento del mercato a Serravalle, sottolineando i possibili problemi relativi al forte vento, alla sicurezza e ai parcheggi.

 

Foto ReflexDrone

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×