30/01/2023poco nuvoloso

31/01/2023sereno

01/02/2023velature lievi

30 gennaio 2023

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, nuova ordinanza anti-smog: ecco chi non può circolare

Rimarrà in vigore fino al 30 aprile 2023

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

ordinanza vittorio macchine

ORDINANZA - Nuova ordinanza anti-smog a Vittorio Veneto. Il documento firmato dal sindaco Antonio Miatto introduce nuovi divieti e disposizioni “volte al contenimento dei livelli di concentrazione degli inquinanti atmosferici e al miglioramento della qualità dell’aria”. L’ordinanza introduce il divieto di circolazione nei giorni feriali, da lunedì a venerdì e dalle 8.30 alle 18.30, per le seguenti tipologie di veicoli*: auto di categoria M (benzina Euro 0 e Euro 1 e diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2); veicoli commerciali di categoria N (benzina Euro 0 e Euro 1, diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2); ciclomotori e motocicli di categoria L (Euro 0).

 

Il documento ordina anche il “divieto di utilizzo di generatori di calore alimentati a biomassa, in funzione della certificazione prevista dal decreto ministeriale, e, in allerta verde, il divieto di installare generatori con una classe di prestazione emissiva inferiore alla classe 4 stelle”. In allerta arancione e rossa è vietato l’utilizzo dei “generatori con una classe di prestazione emissiva inferiore alla classe “4 stelle” in presenza di sistemi di riscaldamento alternativi”.

 

L’ordinanza introduce anche l’obbligo di utilizzare pellet “conforme alla classe A1”. Vige inoltre il divieto di “combustioni all’aperto di residui vegetali a eccezione di quelle condotte per motivate esigenze fitosanitarie disposte dall’autorità preposta”. L’ordinanza, che riguarda tutto il territorio comunale, rimarrà in vigore fino al 30 aprile 2023.

 

*E' fatto salvo lo stato di necessità adeguamente documentato

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×