18/01/2022sereno

19/01/2022parz nuvoloso

20/01/2022parz nuvoloso

18 gennaio 2022

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, emergenza affitti: il comune stanzia 86mila euro per aiutare le famiglie

Il decreto legge di maggio ha destinato a Vittorio Veneto 116.000 euro di aiuti economici riservati alla «solidarietà alimentare» e al sostegno delle famiglie

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto, emergenza affitti: il comune stanzia 86mila euro per aiutare le famiglie

VITTORIO VENETO - Il decreto legge di maggio ha destinato a Vittorio Veneto 116.000 euro di aiuti economici riservati alla «solidarietà alimentare» e al sostegno delle famiglie che si trovano in difficoltà quando arriva il momento di pagare l’affitto e le utenze domestiche. Nella seduta di ieri, la Giunta cittadina ha dunque provveduto a ripartire i fondi sulla base delle emergenze riscontrate. «Per il primo obiettivo, e cioè la ‘’solidarietà alimentare’’, - spiega l'assessore al Sociale e alla Famiglia Antonella Caldart - la scelta è stata quella di assegnare le risorse a quattro realtà attive nel territorio vittoriese e da sempre impegnate nel supportare persone fragili e vulnerabili anche attraverso la distribuzione di generi alimentari e di prima necessità, una mission che coincide con quanto previsto dal decreto che il Governo ha emanato».

 

Pertanto sono stati destinati 5.000 euro alla Caritas Diocesana, 10.000 euro alla Società San Vincenzo de Paoli, 5.000 euro al Movimento per la Vita e 10.000 euro al Centro Sociale Piazzoni Parravicini. «L’emergenza maggiore però - continua Caldart - stando alla casistica dei bisogni che i cittadini hanno più rappresentato ai nostri Servizi Sociali, riguarda le richieste di aiuto economico per affitto, canoni condominiali e utenze. Le spese legate all’abitazione insomma, incidono sul bilancio familiare in percentuale elevata, tanto da determinare situazioni debitorie anche importanti». Per far fronte a un problema tanto serio la Giunta può ancora assegnare 86.483,51 euro ai quali sarà possibile accedere grazie ad un bando che verrà pubblicato la prossima settimana.

 

«I cittadini interessati - conclude l'assessore Caldart - potranno partecipare al bando presentando una domanda in forma di autocertificazione. Tutte le istruzioni saranno comunque disponibili contattando i nostri uffici oppure consultando il sito del Comune di Vittorio Veneto». Si tratta di un contributo economico una tantum di cui potranno beneficiare i soli residenti nel Comune di Vittorio Veneto e che verrà assegnato sulla base dell’ISEE ordinario della famiglia richiedente. A seconda del valore dell’ISEE dunque, il contributo relativo alla locazione potrà variare da un minimo di 600 € ad un massimo di 1.000 euro, mentre quello per le utenze domestiche partirà da 800 € e per arrivare 1.200 euro.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

07/12/2021

Luce verde in municipio

Un segno di solidarietà verso i migranti intrappolati tra Polonia e Bielorussia

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×