18 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, ecco le idee per cambiare la viabilità di Ceneda

Il sindaco Antonio Miatto e l’assessore Bruno Fasan hanno incontrato il presidente del consiglio di quartiere, Massimo Santonastaso: sul piatto sono state messe alcune proposte per cambiare i flussi di traffico

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto, ecco le idee per cambiare la viabilità di Ceneda

VITTORIO VENETO - Si lavora per modificare la viabilità di Ceneda. Il sindaco Antonio Miatto e l’assessore Bruno Fasan hanno incontrato il presidente del consiglio di quartiere, Massimo Santonastaso: sul piatto sono state messe alcune proposte per cambiare i flussi di traffico. Il quartiere, infatti, ha proposto il doppio senso di marcia all’incrocio dei Frati, fino allo sbocco di via Gandino e via Ceneri in via Lioni.

 

“Questo provvedimento è in carico da tempo – spiega il sindaco -. Stiamo aspettando che la circolazione si normalizzi, per avere un quadro più chiaro. Ad ogni modo è una cosa fattibile e già prevista, una ricucitura tra Ceneda e il centro”.

 

La seconda proposta, invece, riguarda il ripristino di un doppio senso di marcia in via Da Ponte e l’installazione di una piccola rotatoria al centro della strada.

 

“Non ci siamo espressi in quanto, pur comprendendo le osservazioni a favore dei negozianti, l’esperienza fatta nei mesi di prova non di è parsa del tutto positiva”, fanno sapere dal consiglio di quartiere.

 

“Quell'esperimento è stato fatto solo perché lì c'era un cantiere”, commenta ancora il sindaco. Anche in questo caso l’amministrazione vuole attendere la normalizzazione dei flussi di traffico, influenzati dalla pandemia, per pronunciarsi sul futuro della via.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×