16/07/2024poco nuvoloso

17/07/2024poco nuvoloso

18/07/2024poco nuvoloso

16 luglio 2024

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, casa “visitata” dai ladri due volte in pochi giorni: “Me toca metter l’allarme!”

Due visite sgradite da parte di ladruncoli maldestri alle porte di Vittorio. La denuncia di un cittadino

| Emanuela Da Ros |

immagine dell'autore

| Emanuela Da Ros |

tentato furto vittorio veneto

VITTORIO VENETO - “No, anca no”. Due visite da parte dei ladruncoli nell’arco di nemmeno un mese sono troppe. Meglio correre ai ripari. Paolo Castagnera risiede in via Piave 37, alle porte nord di Vittorio. La sua abitazione si trova in Borgo dei Zanchi, un gruppetto di case circondate da orti delimitati da una semplice recinzione di rete di ferro. Una rete che è stata recisa sia a fine aprile che pochi giorni fa.

 

“Non è stato un semplice atto vandalico – spiega Castagnera – ma un tentativo, non andato a buon fine, di entrare nella proprietà, sia mia, che di alcuni vicini che hanno le case nella stessa zona. Un tentativo che purtroppo si è ripetuto altre volte, visto che è la quarta volta in due anni che ricevo …visite sgradite. In un’occasione i ladri hanno anche rotto un vetro pur di entrare nell’abitazione. Questa volta si sono limitati a crearsi un varco nella rete.” In passato Paolo Castagnera ha sporto denuncia ai carabinieri, perché l’appartamento era stato effettivamente violato. Nelle occasioni più recenti ha dovuto limitarsi a una segnalazione.

 

“Ho però ritenuto di farne parola con la stampa, per avvisare i residenti del quartiere della presenza di balordi – credo si tratti di ladruncoli maldestri e dilettanti – che però possono creare problemi e soprattutto togliere serenità alle famiglie, e agli anziani che vivono soli.” In passato Castagnera ha provveduto a illuminare l’area verde che delimita la casa, ma ora ammette di essere preoccupato al punto da decidere di installare un sistema di videosorveglianza. “Chissà che l’allarme sia un deterrente – ammette. – L’importante è ritrovare la tranquillità. Anche se è sempre triste pensare di dover ricorrere a queste soluzioni”.

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Emanuela Da Ros

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×