30 maggio 2020

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, asta deserta per l’ex Carnielli

Nessuna offerta per l’immobile, entro 120 giorni un’altra asta pubblica

| Claudia Borsoi | commenti |

| Claudia Borsoi | commenti |

Vittorio Veneto, asta deserta per l’ex Carnielli

VITTORIO VENETO - Asta deserta stamane per l’ex Carnielli. Nessuno si è fatto avanti per acquistare l’area da 15mila metri quadrati di via Dante Alighieri di proprietà della fallita Cerfim. Il prezzo scontato – “appena” un milione e mezzo di euro rispetto ai quattro milioni e mezzo chiesti cinque anni fa alla prima asta – non ha destato alcun interesse.

 

Come pure, il nuovo accordo votato in consiglio comunale lo scorso agosto, che mantiene una superficie commerciale di 6.900 metri quadrati e porta invece la superficie residenziale edificabile a soli 3.000 metri quadrati, ha sortito effetti. A non favorire la vendita sarebbe la bonifica da cromo e da eternit che va fatta sul sito, per una spesa stimata di un milione e 300mila euro a carico dell’acquirente. Ora, entro 120 giorni, il curatore fallimentare dovrà indire una nuova asta pubblica, così come previsto dall’accordo sottoscritto con il Comune.

 

«Ritengo e mi auguro che ci siano e ci saranno buone prospettive di soluzione» l’auspicio dell’assessore all’ambiente Giuseppe Costa.

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×