17 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, al Parco Papadopoli riparte lo sport

Ripartono lunedì 21 giugno, nell’area di Parco Papadopoli, le attività di “RiDatti una mossa”

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto, al Parco Papadopoli riparte lo sport

VITTORIO VENETO - Ripartono lunedì 21 giugno, nell’area di Parco Papadopoli, le attività di “RiDatti una mossa”. L’iniziativa propone sessioni di ginnastica dolce, di balli di gruppo, di yoga, di Pilates, di functional boxe e di avvio al kickboxing. Sono previste, inoltre, alcune passeggiate in collina. La gestione del progetto, organizzato dal Comune di Vittorio Veneto, sarà curata dall’associazione Ki Do ryu Kickboxing, in collaborazione con il Centro Sportivo Eracle, l’associazione Scuola di Maratona Vittorio Veneto, l’associazione Frenesy e l’associazione Sole d’Oriente.

 

L’amministrazione, spiega il vice sindaco Gianluca Posocco, ha riproposto l’iniziativa “non solo per i benefici che una regolare attività fisica può apportare alle persone, ma anche perché c’è bisogno di socialità, di stare all’aperto e di incontrare altre persone, sia pure in sicurezza. Il Parco Papadopoli è sicuramente il luogo ideale per fare sport e per rilassarsi in mezzo al verde insieme a tutta la famiglia, sotto la guida di istruttori qualificati. Sicuramente il problema del certificato medico, di cui siamo venuti a conoscenza recentemente, potrebbe costituire un freno alla partecipazione. Di contro, una volta fatto, avrà la durata di almeno un anno e permetterà a chi ne è in possesso di praticare attività motoria anche durante l’inverno. Senza dimenticare che un controllo da parte del proprio medico di base è sempre auspicabile, quando si comincia un’attività sportiva”.

 

La partecipazione è aperta a tutti: bisognerà iscriversi e versare una piccola quota per coprire le spese di assicurazione.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×