20 gennaio 2021

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, 150 persone positive al Covid: "Diffonderò i numeri, ma niente allarmismo"

De Bastiani e Balliana chiedono aggiornamenti su contagi e decessi

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto, 150 persone positive al Covid:

VITTORIO VENETO - A Vittorio Veneto si chiedono a gran voce i dati relativi ai contagi e ai decessi da Covid-19. Attualmente – ha reso noto il sindaco Antonio Miatto – ci sono 150 vittoriesi risultati positivi e in isolamento, mentre 4 sono ricoverati in ospedale. Ma, fortunatamente, “la quasi totalità di queste persone non presenta sintomi”, assicura il primo cittadino.

 

Sono stati i consiglieri di Rinascita Civica e Partecipare Vittorio Alessandro De Bastiani e Mirella Balliana, attraverso una nota, a chiedere al sindaco di diffondere i dati. “Lo prevedeva la mozione numero 5 del 2020, approvata con votazione favorevole unanime”, dichiarano gli esponenti dell’opposizione.

 

“Spesso incontriamo cittadini che ci chiedono notizie e noi due consiglieri, con grande imbarazzo, non sappiamo cosa rispondere. È brutto che un rappresentante del consiglio comunale non sappia qual è la situazione del suo comune – continuano -. Il sindaco di Cappella Maggiore comunica con costanza i dati del suo comune”.

 

Il sindaco, durante la fase più acuta della pandemia, aveva iniziato a rendere noti i numeri legati al Covid-19. Poi c’è stato un periodo di interruzione, in cui i dati non arrivavano più ai singoli comuni. In estate però, “i numeri erano così bassi che mi sono limitato, dandoli solo a chi me li chiedeva”, spiega Miatto.

 

“Erano molto più bassi rispetto ai comuni vicini, c’era il rischio che si iniziasse a non usare più la mascherina, una volta diffusi quei numeri”. In città, comunque, nell’ultima settimana i contagi sono aumentati, avvicinando la città alle medie degli altri comuni vicini.

 

“Adesso che la situazione si è “normalizzata” ed è più o meno allo stesso livello di delle altre zone, intendo diffondere i numeri attraverso la stampa”, assicura il primo cittadino. “Ma evitando l’allarmismo – specifica -, bisogna essere un po’ prudenti perché la gente è spaventata”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×