28 ottobre 2020

Vittorio Veneto

"Vittorio Veneto è piena di alberi da abbattere. Negli anni non è stata fatta la manutenzione necessaria"

L'assessore Fasan spiega gli abbattimenti di via Antonello da Serravalle. Ma per ogni albero tagliato ne verrà piantato uno di nuovo

|

|

VITTORIO VENETO - “La città è piena di alberi da abbattere”: lo ammette l’assessore leghista Bruno Fasan. C’è chi ha notato degli abbattimenti, nei giorni scorsi, in via Antonello da Serravalle, vicino alla chiesa di Sant’Andrea. “Si trattava di alcune piante ormai secche – spiega Fasan -, che sono state abbattute”.

 

Ma qual è la ragione per cui la Città della Vittoria sarebbe piena di alberi da tagliare? “Negli anni non è stata fatta la manutenzione necessaria”, continua l’assessore, che ha portato l’esempio di via Francesco da Milano, in cui servirebbe un intervento per rimuovere almeno due o tre grandi essenze ormai secche.

 

 

Fortunatamente, però, la politica dell’amministrazione - in materia di alberi - mira ad una sorta di compensazione: “Quelli che vengono tagliati o rimossi vengono sostituiti con alberi giovani”, conclude Fasan.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×