21 ottobre 2021

Conegliano

Vitigni "green": individuate ben 24 varietà di viti resistenti

Sperimentazioni nel Centro di Conegliano da Veneto Agricoltura

| Tiziana Benincà |

immagine dell'autore

| Tiziana Benincà |

vitigni resistenti

CONEGLIANO - L’agricoltura green si sta sviluppando sempre più in Veneto, grazie alla richiesta pressante degli abitanti, del mercato ed ovviamente dell’ambiente. Per poter ridurre l’uso di prodotti fitosanitari sono state individuate ad oggi, solo nella nostra regione, ben 24 varietà di viti resistenti, risultato di incroci naturali di viti difficilmente soggette alla peronospora e all’oidio.

Proseguono gli studi e le sperimentazioni per capire quali vitigni riescano ad adattarsi specialmente nelle zone di forte pendenza o nel campo della viticoltura biologica. Anche Veneto Agricoltura, tramite il proprio Centro di Conegliano, ha realizzato due vitigni sperimentali: uno nella zona del Lison-Pramaggiore in provincia di Venezia e l’altro a Seren del Grappa in provincia di Belluno, oltre al progetto condiviso con l’Associazione PIWI Veneto in Borgo Valbelluna per viti a bacca nera che possono sovrapporsi alla varietà di Pinot Nero.

Un nuovo metodo di agricoltura che va di pari passo con le tendenze a livello mondiale: si registrano infatti 370 varietà resistenti in 25 differenti Paesi.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tiziana Benincà

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×