05/12/2021pioviggine

06/12/2021sereno

07/12/2021poco nuvoloso

05 dicembre 2021

Montebelluna

I vigili lo fermano, lui mostra la patente falsa

È accaduto nei giorni scorsi in centro a Montebelluna: immediato il sequestro del documento

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Gli controllano la patente, ma il documento è falso

MONTEBELLUNA - Automobilista straniero pizzicato con una patente italiana falsificata. La Polizia locale di Montebelluna ha sequestrato il documento, una patente di guida italiana verosimilmente contraffatta.

Qualche giorno fa una pattuglia, durante un controllo di routine in centro, ha fermato un automobilista, cittadino centrafricano.

Alla richiesta di esibire i documenti, il conducente ha consegnato la patente di guida italiana, in apparenza regolare. Ad un controllo più puntuale presso il Comando di via Zecchinel, il documento è risultato però contraffatto per cui la Polizia locale ha provveduto a presentare la richiesta di convalida del sequestro alla Procura, peraltro già stata rilasciata.

Gli agenti sono ora in attesa della perizia del Laboratorio Analisi documentali della Polizia locale di Treviso. Il quale oltretutto, sta già eseguendo anche la perizia sul documento di circolazione di un’auto bulgara – fermata sempre a Montebelluna nei giorni scorsi – ed anch’essa verosimilmente contraffatta.

Sull’episodio il sindaco, Marzio Favero commenta: “Ringrazio la Polizia locale per l’efficienza crescente che sta dimostrando in questa opera di verifica dei documenti di guida e di proprietà che ha a che fare anch’essa con la sicurezza stradale”.
 

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

30/01/2021

Giravano con la patente di guida taroccata: presi

Nell’arco di pochi giorni gli agenti del corpo intercomunale di polizia locale di San Biagio di Callalta, Monastier e Zenson di Piave hanno denunciato due automobilisti che circolavano con documenti di guida falsificati

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×