28 settembre 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Vidor, Mario Bailo si candida a sindaco

Sarà sfida a due

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Bailo Mario

VIDOR Mario Bailo, pensionato 69enne e attuale vicesindaco, è il candidato sindaco della civica “Insieme per Vidor” sostenuta dalla Lega.

 

Al momento quella vidorese si prospetta una sfida a due: il 20 e 21 settembre per la carica di sindaco si sono candidati Mario Bailo e Nicola Zandò, pure membro della giunta Cordiali. Spaccatura dunque nell’attuale maggioranza.

 

Bailo da dieci anni è in amministrazione con le deleghe a sport, ecologia ed ambiente, servizi sociali. Suo obiettivo è dare continuazione agli ultimi dieci anni di amministrazione sotto la guida del sindaco Albino Cordiali che sarà nella lista dei candidati consiglieri, insieme ad altri due consiglieri comunali uscenti, a sostegno di Bailo.

 

«Lega e Cordiali nei mesi scorsi mi hanno detto che avrebbero fatto affidamento su di me per queste nuove amministrative – spiega Mario Bailo -, e raccolti i consensi anche all’interno dell’attuale maggioranza e il sostegno a livello popolare, ho deciso di accettare». La lista di “Insieme per Vidor” conta molti volti nuovi: «L’età media dei nostri 12 candidati è di 43 anni» evidenzia Bailo.

 

Tra le priorità del candidato sindaco di “Insieme per Vidor” ci sono la sistemazione degli impianti sportivi di Colbertaldo, la realizzazione del marciapiede lungo via Roma e l’attenzione al sociale. Punto importante da portare avanti, in sinergia con i Comuni di Valdobbiadene e di Pederobba, sarà la realizzazione del nuovo collegamento viario tra destra e sinistra Piave al posto dello storico ponte di Vidor.

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×