17 giugno 2021

Vittorio Veneto

Il vicesindaco Posocco: "Giovedì i vittoriesi positivi erano 70, una settimana fa erano 77"

"I ricoverati nell’ospedale di Vittorio Veneto sono 63 e 9 i posti letto di terapia intensiva occupati"

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Ospedale Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO – Calano i casi di positività al Covid-19, ma non c’è da abbassare la guardia. Il punto sulla situazione della pandemia in città lo ha fatto ieri sera, venerdì, il vicesindaco Gianluca Posocco in apertura del consiglio comunale. Assente il sindaco Antonio Miatto, a riposo per qualche giorno dopo aver affrontato un intervento.



«A giovedì i vittoriesi positivi erano 70, una settimana fa erano 77 – ha dettagliato in aula il vicesindaco Posocco -. I ricoverati nell’ospedale di Vittorio Veneto sono 63 e 9 i posti letto di terapia intensiva occupati. Una settimana fa i ricoverati erano 67 e sempre 9 i pazienti in terapia intensiva. I numeri sono in calo, ma questo non significa che le cose vadano meglio. Per questo invito tutti a rispettare sempre le misure sanitarie, in particolare di indossare la mascherina».



In apertura il vicesindaco ha confermato che nei prossimi giorni, dopo l’ordinanza della polizia locale emessa giovedì, via Oberdan tornerà a senso unico, ripristinando la viabilità che c’era prima della sperimentazione avviata a fine agosto.


 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×