16 ottobre 2021

Nord-Est

Venezia, si tuffa dal ponte sfiorando motoscafi e vaporetti

Giovane straniero, pare volesse evitare controlli forze ordine

|

|

l'immagine

VENEZIA - E' stato denunciato alla magistratura per resistenza a pubblico ufficiale e pericolo per la navigazione l'uomo che oggi si è tuffato in Canal Grande dal Ponte degli Scalzi. Si tratta di un 32enne palestinese, regolare in Italia, domiciliato in una struttura di accoglienza del trevigiano.

Non è chiaro quale sia il motivo che l'ha portato a compiere il rischioso gesto. Gli agenti della polizia municipale, che l'hanno tratto in salvo mentre nuotava pericolosamente nel traffico di imbarcazioni, hanno dovuto contenere la sua reazione violenta quando, una volta sul molo, gli hanno chiesto di fornire le generalità.

Lo straniero ha anche inscenato gesti autolesionistici, cercando di ferirsi con le schegge di un paio di occhiali che aveva in tasca. Nei suoi confronti è stato emesso, a norma del regolamento di pubblica sicurezza, un Daspo urbano, che gli impone di lasciare il territorio comunale entro 48 ore.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

14/07/2021

Torna il Redentore a Venezia

Le celebrazioni si terranno sabato 17 luglio e si uniscono a quelle per i 1600 anni dalla fondazione della città

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×