01/12/2021velature lievi

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021foschia

01 dicembre 2021

Nord-Est

Venezia, G20 dell’Economia: We are the Tide manifesterà domani alle zattere

Oggi, venerdì 9 luglio, ai “Magazzini del sale” ci sarà invece un dibattito con interventi dei vari gruppi che compongono il movimento

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Gli attivisti di

VENEZIA – Nei giorni in cui all’Arsenale di Venezia si sta svolgendo il G20 dell’Economia, “We are the Tide” ha organizzato una due giorni di mobilitazione.

Come riporta l’”Agenzia Dire”, infatti, oggi, venerdì 9 luglio, alle 18.30 è previsto il primo appuntamento ai “Magazzini del sale”, dove si terrà un dibattito con interventi dei vari gruppi che compongono il movimento. Domani, sabato 10 luglio alle 14.30, invece, è prevista una manifestazione alle Zattere, che sarà anche occasione per ricordare la necessità di evitare che le grandi navi da crociera continuino ad entrare in laguna. "Ci aspettiamo che le mobilitazioni siano larghe e partecipate", commenta Annaclara, portavoce di "We are the Tide".

Una manifestazione dall’intento pacifico, ma "chiaramente non spetta a noi garantire la sicurezza – chiarisce Laura Di Lucia Coletti in risposta all'appello alla responsabilità dei manifestanti fatto dal questore Maurizio Masciopinto - Mi auguro non ci saranno disordini, ma se ci saranno non sarà responsabilità nostra"

Dal comizio di settimana scorsa volto a spiegare le ragioni della mobilitazione è emerso che la presenza di attivisti in Città è necessaria perché “il G20 dovrebbe rappresentare un punto di svolta, ma sarà l’ennesima passerella che le potenze mondiali useranno per spartirsi i piani di sfruttamento".

"Il G20 non un è organismo democratico ma è un club di potenti e dominanti che occuperà questa città e di fronte a questo abbiamo pensato che la città dovesse farsi sentire – ha rincarato la dose Di Lucia Coletti - Il mio è un invito a tutti di partecipare e di esserci con le proprie idee”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×