15 luglio 2020

Nord-Est

A Venezia arriva la cannabis light porta a porta

|

|

A Venezia arriva la cannabis light porta a porta

Hanno cominciato a produrre la cannabis lecita (principio attivo allo 0,2% e tollerata fino allo 0'6%) rivendendola alle aziende farmaceutiche e cosmetiche e sono arrivati al fai da te, con le consegne a domicilio. E' l'operazione economica di due 26enni veneziani Piero ed Erik di cui scrive, oggi Il Corriere del Veneto.

 

I due, dopo aver iniziato la produzione artigianale della cannabis per le aziende, hanno cominciato a mettere volantini con il loro marchio - un ciclista con borsone sulle spalle e una foglia di marijuana al posto della testa - e numero di telefono per passare al porta a porta prima in bicicletta e ora anche in motorino. Tutto lecito, raccontano, sperando anche in un controllo degli organi preposti per avere così il 'pezzo di carta' che ne certifichi l'attività.

 

Gli inizi, dicono ancora i due ragazzi, sono stati difficili, con la pubblicità che veniva strappata e le telefonate di chi chiedeva se c'era in vendita anche qualche sostanza più 'forte'. Ora invece il mercato 'gira' e dopo Venezia i due già pensano alla piazza di Padova per allargare il loro mercato.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×